01.10.2013 Dalla parte delle famiglie.

 

PittaRosso assorbe la nuova IVA.

 

Il concetto di tradizione, si sa, è legato a quello della trasmissione di valori precisi. Della difesa di un patrimonio culturale che passa da una persona, e spesso da una generazione, all'altra. PittaRosso ha costruito negli anni una cultura dell'impresa e dei valori artigianali solida, riconoscibile. Ha generato una tradizione. E per sostenerla ha deciso di mettere in atto una politica dei prezzi davvero speciale.

PittaRosso ha scelto infatti di mantenere invariati i prezzi finali ai suoi consumatori nonostante l’aumento dell'Iva (prima dal 20 al 21%, poi, dal 1° ottobre 2013, dal 21 al 22%).

Questo significa che i cartellini prezzo, negli store PittaRosso, rimarranno esattamente come prima. È un modo per schierarsi nettamente dalla parte dei clienti e per perpetuare quella tradizione di qualità e di attenzione alla famiglia che, PittaRosso ha mostrato di sapere e di voler costruire.
Di fondamentale importanza è l’attenzione verso i bisogni delle famiglie. Al centro dei pensieri di PittaRosso ci sono donne, uomini, i clienti che costantemente hanno permesso di raggiungere risultati di cui andare fieri e orgogliosi: PittaRosso, scarpe di famiglia, una vera mission aziendale, non solo un claim promozionale.

articoli più visti